Ti trovi in:

Home » Comune » Documenti

Menu di navigazione

Comune

Modulistica

modulo

Per i defunti privi di altra ricordanza (loculo o lapide in terra nel Cimitero di Stedro) è possibile presentare la richiesta di concessione della targa - ricordo da apporre sul "Muro della memoria".

Servizio di competenza: Servizio affari generali e contratti

modulo

Fac simile di domanda di assunzione nel Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Segonzano. Bando di selezione prot. n. 1475 del 11/04/2016

Servizio di competenza: Servizio affari generali e contratti

modulo

Le manifestazioni a carattere pubblico che offrono occasione di svago e divertimento, legate alla somministrazione di cibi e bevande, possono promuovere e diffondere buone pratiche di riduzione e gestione dei rifiuti, fornendo un valore aggiunto nel sostenere la salvaguardia e il rispetto dell’ambiente; l’obiettivo diviene diffondere maggiore consapevolezza della possibilità, tramite piccole azioni e l’agire in rete, di migliorare la qualità del proprio territorio e del vivere quotidiano.

Servizio di competenza: Servizio affari generali e contratti
modulo

Al fine di ottenere l'erogazione del contributo straordinario gli interessati dovranno presentare, al termine della manifestazione, il rendiconto finanziario dell'intervento con allegata copia delle fatture quietanzate o documenti giustificativi a dimostrazione della spesa sostenuta e con indicazione di tutte le entrate accertate, escluso il contributo concesso dal Comune di Segonzano e con indicazione del disavanzo registrato.

Servizio di competenza: Servizio affari generali e contratti
modulo

E' assimilato ad abitazione principale l'immobile posseduto a titolo di proprietà o di usufrutto, da cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato, a condizione che non risulti locato.

Servizio di competenza: Servizio finanziario, tributi e programmazione
modulo

E' assimilato ad abitazione principale l'immobile posseduto a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata.

Servizio di competenza: Servizio finanziario, tributi e programmazione
modulo
Servizio di competenza: Servizio finanziario, tributi e programmazione
modulo

Richiesta di rimboso ICI per aree divenute inedificabili a seguito dell'approvazione della variante al Piano Regolatore Generale adottata in via definitiva dal Comune di Segonzano con verbale di deliberazione consiliare n. 30 di data 27 novembre 2015 e approvata dalla Giunta provinciale di Trento con deliberazione  n. 1303 del 03.08.2015.

Servizio di competenza: Servizio finanziario, tributi e programmazione
modulo

Il soggetto passivo è tenuto, prima di iniziare la pubblicità, a presentare al Comune apposita dichiaraizone - anche cumulativa - nella quale devono essere indicate le caratteristiche, la durata della pubblicità e l'ubicazione dei mezzi pubblicitari utilizzati

Servizio di competenza: Servizio finanziario, tributi e programmazione
modulo

Coloro che intendono occupare, anche temporaneamente, spazi ed aree pubbliche o destinate ad uso pubblico, oppure aree soggette a servitù di pubblico passaggio, devono inoltrare specifica domanda

Servizio di competenza: Servizio affari generali e contratti - Servizio tecnico

Piani e progetti

piano_progetto

L'Atto programmatico di indirizzo per la gestione del Bilancio di previsione 2017 è stato approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 49 di data 21 giugno 2017

Servizio: Servizio finanziario, tributi e programmazione

piano_progetto

Il Piano di azione per l'energia sostenibile (PAES) costituisce atto di indirizzo al fine di avviare il territorio verso uno sviluppo sostenibile e perseguire gli obiettivi di risparmio energetico, utilizzo delle fonti rinnovabili e di riduzione delle emissioni nella fase di sviluppo ed implementazione del Piano di CO2 del 20% entro il 2020, coinvolgendo l’intera comunità.


piano_progetto

All’interno del perimetro che individua il PAG 4 “Parco delle Piramidi” le presenti Norme di Attuazione prevalgono su quelle del PRG in vigore, di cui  rappresentano l’espressione in dettaglio puntuale e operativo.

Servizio: Servizio tecnico
piano_progetto

l Piano Regolatore del Comune di Segonzano (P.R.G.) disciplina l'uso del territorio e dell'ambiente naturale, degli insediamenti di recente e di antica formazione sia all'interno del centro storico che all'esterno e ne definisce gli interventi sia pubblici che privati.

Servizio: Servizio tecnico
piano_progetto

L’obiettivo è quello di arrivare ad un progetto architettonico di riqualificazione dell’area pubblica a Scancio (compresa tra la strada provinciale, il Municipio e la scuola)  che si sviluppi a partire e tenendo conto delle esigenze e delle aspettative degli abitanti.

piano_progetto

Il presente lavoro provvede all’armonizzazione della normativa urbanistica e dei regolamenti comunali con gli obiettivi di tutela della quiete sonora ed è inserito nel percorso di certificazione ambientale EMAS II

Servizio: Servizio tecnico

Regolamenti

regolamento

Il Regolamento disciplina l'applicazione dell'imposta immobiliare semplice (IM.I.S.), istituita con Legge Provinciale 30 dicembre 2014, n. 14. Sostituisce l’Imposta municipale propria (I.MU.P.) e la Tassa per i servizi indivisibili (TA.S.I.). Si applica solamente in provincia di Trento. Il presente Regolamento entra in vigore 01.01.2017

Servizi di riferimento: Servizio finanziario, tributi e programmazione

regolamento

Il Regolamento ha per oggetto il complesso delle norme intese a prevenire i pericoli che alla pubblica salute che potrebbero derivare dalla morte delle persone e a disciplinare i servizi, in ambito comunale, relativi alla polizia mortuaria, alle attività funebri e cimiteriali.


regolamento

L'attività professionale di ACCONCIATORE comprende tutti i trattamenti e servizi volti a modificare, migliorare, mantenere e proteggere l'aspetto estetico dei capelli nonchè il taglio e il trattamento estetico della barba e ogni altro servizio inerento o complementare. Sono escluse le prestazioni di carattere medico, curativo e sanitario.

L'attività professionale di ESTETISTA  comprende tutti i trattamenti e le prestazioni eseguite sulla superficie del corpo umano il cui scopo esclusivo e prevalente sia quello di mantenerlo in perfette condizioni e di migliorarne e preteggerne l'aspetto estetico.  Sono escluse le prestazioni di carattere medico, terapeutico, curativo e sanitario.

Servizi di riferimento: Servizio affari generali e contratti
regolamento

Il Regolamento edilizio comunale redatto ai sensi del Titolo II Capo VII art. 36 "Contenuti del regolamento edilizio comunale" della L.P. 4 marzo 2008 n. 1 attuando le disposizioni urbanistiche del PRG che prevalgono, regolamenta e regola le attività edilizie nel territorio comunale, definendo le procedure di competenza degli organi comunali, le norme igienico - sanitarie e di sicurezza, in relazione alla strumentazione urbanistica vigente, alle leggi provinciali e nazionali in materia allo scopo di guidare i processi di edificazione e di uso del territorio per ottenere obiettivi di qualità sostanziale delle opere edilizie.

La modulistica utile per l'attività edilizia è scaricabile dal sito del Consorzio dei Comuni Trentini www.modulistica.comunitrentini.tn.it (apre il link in una nuova finestra) Ogni modello è scaricabile in versione pdf compilabile (non esteso); eventuali altre funzionalità, quali ad esempio il salvataggio dei moduli compilati, saranno possibili solamente tramite l'utilizzo degli appositi strumenti Adobe.

Servizi di riferimento: Servizio tecnico
regolamento

Il Regolamento disciplina l'applicazione dell'imposta immobiliare semplice (IM.I.S.), istituita con Legge Provinciale 30 dicembre 2014, n. 14. Sostituisce l’Imposta municipale propria (I.MU.P.) e la Tassa per i servizi indivisibili (TA.S.I.). Si applica solamente in provincia di Trento.

Servizi di riferimento: Servizio finanziario, tributi e programmazione
regolamento

Il Regolamento disciplina l’applicazione nel Comune di Segonzano dell’Imposta Unica Comunale (IUC) istituita dall’articolo 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147 , come integrata, per l’anno 2014, dall’art. 21 bis della L.P. 15 novembre 1993, n.36 e s.m.. La IUC si basa su due presupposti impositivi: uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore (I.M.U.P.) e l’altro collegato all’erogazione e alla fruizione di servizi comunali (T.A.S.I. e T.A.R.I.)

Con l'entrata in vigore del Regolamento per la disciplina dell'Imposta immobiliare semplice (I.M.I.S.) sono disapplicate le disposizioni relative ai prelievi I.M.U.P. e T.A.S.I. Vengono confermate, senza modificazioni, le disposizioni relative alla disciplina T.A.R.I.

regolamento

Il Regolamento disciplina l’applicazione dell’imposta municipale propria (IMU) di cui all’articolo 13 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con Legge 22 dicembre 2011, n. 214, d’ora in poi denominato D.L. 201/2011, e di cui agli articoli 8 e 9 del D.Lgs. 14 marzo 2011, n. 23, in quanto compatibili.

Servizi di riferimento: Servizio finanziario, tributi e programmazione
regolamento

Il Regolamento disciplina nell'ambito del territorio comunale l'esecuzione della pubblicità nonché l'applicazione e la riscossione dell'imposta comunale sulla pubblicità in conformità alle disposizioni del D.Lgs. n. 507 del 15.11.1993. Ai fini dell'imposizione si considerano rilevanti i messaggi diffusi nell'esercizio di un'attività economica allo scopo di promuovere la domanda di beni o servizi, ovvero finalizzati a migliorare l'immagine del soggetto pubblicizzato

Servizi di riferimento: Servizio finanziario, tributi e programmazione
regolamento

L’accertamento con adesione consente al contribuente di definire le imposte dovute ed evitare, in tal modo, l’insorgere di una lite tributaria. Si tratta, sostanzialmente, di un “accordo” tra contribuente e ufficio che può essere raggiunto sia prima dell’emissione di un avviso di accertamento, che dopo, sempre che il contribuente non presenti ricorso davanti al giudice tributario.

Servizi di riferimento: Servizio finanziario, tributi e programmazione
regolamento

Il Regolamento disciplina le occupazioni di spazi ed aree pubbliche, le modalità di richiesta, rilascio, rinnovo, revoca e decadenza dell’atto di concessione, nonché i criteri di determinazione e di applicazione del canone, dovuto per le occupazioni medesime.

Servizi di riferimento: Servizio affari generali e contratti - Servizio tecnico