Ti trovi in:

Home » Amministrazione Trasparente » Bandi di concorso » Assistente amministrativo - Categoria C - livello base - 1^ posizione retributiva

Menu di navigazione

Amministrazione Trasparente

Assistente amministrativo - Categoria C - livello base - 1^ posizione retributiva

di Mercoledì, 18 Settembre 2019 - Ultima modifica: Mercoledì, 20 Novembre 2019

Bando di concorso pubblico per esami per la copertura di n. 1 (un) posto a tempo indeterminato e a tempo pieno 36 ore settimanali DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO CATEGORIA C - LIVELLO BASE - 1^ POSIZIONE RETRIBUTIVA presso l'Ufficio Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Commercio

Data di inizio pubblicazione 18/09/2019
Data di archiviazione 31/12/2024

Con deliberazione della Giunta comunale di Segonzano n. 149 di data 11/09/2019, esecutiva,  è stato indetto il concorso pubblico per l’assunzione a tempo indeterminato e a tempo pieno 36 ore settimanali, di n. 1 assistente amministrativo – categoria C, livello base, da adibire all'Ufficio Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Commercio del Comune di Segonzano.

Il/la vincitore/vincitrice verrà assunto/a dal Comune di Segonzano e sarà chiamato/a ad operare nell'Ufficio Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Commercio del Comune di Segonzano, fatta salva la possibilità dell'Ente di impegnare in futuro la persona in altre posizioni compatibili con la figura professionale e il livello della prestazione previsto dalla declaratoria professionale definita dal contratto collettivo provinciale o a altra sede nell'ambito di gestioni associate di servizi o di procedure di associazione o di fusione di Enti.

Il Comune di Segonzano si riserva di procedere all'assunzione del vincitore del concorso subordinatamente all'effettiva cessazione dal servizio da parte della dipendente addetta all'Ufficio Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Commercio.

Requisiti:

Alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione, gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

1. cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea

ovvero, ai sensi dell’art. 38 del D.lgs. 30 marzo 2001, n. 165

1.1 possedere la cittadinanza in uno degli stati membri dell’Unione Europea;

1.2 essere familiari di cittadini dell’Unione Europea, anche se cittadini di Stati terzi, ed essere titolari del diritto di soggiorno e o del diritto di soggiorno permanente;

1.3 essere cittadini di Paesi terzi titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o essere titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;

I cittadini non italiani di cui ai punti 1.1., 1.2., 1.3. devono possedere i seguenti requisiti:

- godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;

- essere possesso, fatta eccezione nella titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

- avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

2. età non inferiore agli anni 18;

3. godimento dei diritti civili e politici. Per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea: godimento dei diritti civili e politici anche nello stato di appartenenza o di provenienza;

4. non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;

5. non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e non trovarsi in alcuna posizione di incompatibilità prevista dalle vigenti leggi;

6. immunità da condanne penali che, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, ostino all’assunzione ai pubblici impieghi;

7. idoneità fisica all'impiego con esenzione di difetti o imperfezioni che possano influire sul rendimento del servizio in relazione alla specialità ed alle mansioni inerenti il posto in concorso; ai sensi dell’art. 1 della L. 28.03.1991, n, 120 non possono essere ammessi al concorso i soggetti privi della vista, essendo la stessa un requisito indispensabile;

8. per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea: adeguata conoscenza della lingua italiana;

9. aver conseguito il seguente titolo di studio: diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;

I sopraelencati requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda.

In relazione alla specialità ed alle mansioni dell’incarico, si precisa che, ai sensi della L. 28 marzo 1991, n. 120, non possono presentare domanda di ammissione i soggetti privi della vista.

Ai sensi dell’art. 3, comma 4, della L. 12 marzo 1999, n. 68, per il posto a concorso non sono previste riserve a favore di soggetti disabili.

È garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro, ai sensi del D. Lgs 11.4.2006, n. 198 “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna” a norma dell’art. 6 della L. 28.11.2005 n. 246;

L’Amministrazione comunale si riserva di provvedere all’accertamento dell’effettivo possesso dei suddetti requisiti e potrà disporre in ogni momento l’esclusione dalla procedura concorsuale nel caso di mancanza. L’esclusione verrà comunicata all’interessato.

Termine e modalità di presentazione della domanda di ammissione

Per essere ammessi al concorso gli aspiranti dovranno far pervenire apposita domanda di ammissione redatta in carta libera secondo l’allegato fac-simile e sottoscritta dal candidato, a pena di esclusione, senza autenticazione ed allegando una fotocopia di un documento di identità in corso di validità. La domanda di ammissione, da redigersi preferibilmente sull'apposito modulo, dovrà pervenire, a pena di esclusione, al Comune di Segonzano – Frazione Scancio, 64 - 38047 Segonzano (TN): entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 21 ottobre 2019

Essa potrà essere consegnata con le seguenti modalità:

- mediante consegna a mano all’Ufficio Segreteria del Comune di Segonzano, al primo piano del palazzo municipale, negli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì 09.00 – 12.00 ; mercoledì pomeriggio 14:00 – 17:30);

- mediante spedizione a mezzo posta raccomandata con avviso di ricevimento, all’indirizzo dell’ente suindicato. Saranno considerate valide le domande spedite con tale modalità, a condizione che pervengano al protocollo del Comune di Segonzano, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 21 ottobre 2019 pena l’esclusione;

- mediante spedizione (solo per i candidati in possesso di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata personale a pena di esclusione) attraverso l’utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) esclusivamente all’indirizzo PEC del Comune: segreteria@pec.comune.segonzano.tn.it. In tal caso, farà fede la data della ricevuta di avvenuta consegna entro il termine di scadenza sopra indicato. Qualora la domanda, in formato pdf, risulti illeggibile, l’Amministrazione provvederà all’esclusione del candidato dalla procedura, in quanto la domanda non risulta presentata. Sarà considerata irricevibile la domanda inoltrata all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune di Segonzano qualora l’invio sia effettuato da un indirizzo di posta elettronica normale.

Non sono ammesse altre modalità di presentazione della domanda, pena esclusione.

Il termine stabilito per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio e pertanto non verranno prese in considerazione quelle domande o documenti che per qualsiasi ragione, non esclusa la forza maggiore od il fatto di terzi, giungeranno in ritardo o non saranno corredate dai documenti richiesti dal bando.

A tal fine il candidato dovrà garantire l’esattezza dei dati relativamente al proprio indirizzo e comunicare tempestivamente per iscritto, con raccomandata a/r, o PEC gli eventuali cambiamenti di indirizzo o di recapito telefonico avvenuti successivamente alla presentazione della domanda e per tutta la durata della procedura concorsuale.

Documentazione da produrre unitamente alla domanda:

Alla domanda di ammissione dovrà essereallegata obbligatoriamente , a pena di esclusione, la seguentedocumentazione:

- le dichiarazioni indicate nel presente file

- quietanza rilasciata dal Tesoriere comunale – CASSA CENTRALE DELLE CASSE RURALI TRENTINE, sede di Trento (IBAN: IT67A0359901800000000113026, indicando obbligatoriamente la causale "Tassa concorso pubblico per Assistente amministrativo - Comune di Segonzano"), comprovante il pagamento della tassa di concorso di euro 5,00 (cinque/00); la tassa non èrimborsabile;

- fotocopiasemplice fronte-retro di un documento di identità in corso di validità;

- il curriculum vitae in formato europeo;

Termine di presentazione
Lunedì, 21 Ottobre 2019 ore 12:00
Criteri di valutazione della commissione

I concorrenti saranno giudicati, in base alle prove di esame, dall’apposita Commissione giudicatrice, nominata dalla Giunta comunale.

La Commissione giudicatrice stabilirà preventivamente il punteggio massimo previsto per ciascuna prova d’esame, fermo restando che complessivamente sono messi a disposizione 100 punti, di cui: 40 punti per la prova scritta e 60 per la prova orale.

La Commissione stabilirà inoltre:

- obbligatoriamente, il punteggio minimo necessario per il superamento di ogni singola prova d’esame;

- obbligatoriamente, il punteggio complessivo minimo richiesto per ottenere l’idoneità al concorso.

Numero assunti
1
Spese effettuate
960,00

Allegati

Elenco candidati ammessi e calendario delle prove

Verbale 3 prova orale concorso anagrafe C base

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam