Ti trovi in:

CERTIFICAZIONI » PEFC

PEFC

di Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Giovedì, 13 Agosto 2015
Immagine decorativa

In Trentino il bosco e il suo prodotto principe, il legno, rappresentano una delle risorse fondamentali, dalle quali dipendono non solo l’economia direttamente legata a questa straordinaria materia prima, ma anche il turismo e la qualità dell’ambiente. In Trentino da più di quarant’anni la gestione sostenibile delle foreste ha rappresentato il cardine intorno al quale ha ruotato la politica ambientale dell’area occupata dal bosco, con risultati di eccellenza.

La certificazione della Gestione Forestale Sostenibile diviene pertanto lo strumento fondamentale per:

  • dichiarare al pubblico l’attenzione dei proprietari forestali pubblici e privati per le ricchezze naturali e ambientali di cui dispongono;  
  • promuovere forme di turismo responsabile nel proprio territorio, connotandolo ulteriormente dal punto di vista della tutela dell’ambiente;
  • spuntare migliori prezzi sul mercato per il legname che, opportunamente marchiato, è garantito come proveniente da boschi gestiti in maniera sostenibile. Il mercato segnala infatti un graduale aumento di quella fetta di consumatori disponibili a pagare di più per un prodotto a base di legno proveniente da boschi nei quali il taglio non abbia comportato distruzioni o danneggiamenti irreversibili;
  • consentire ad ogni operatore del settore di rimanere agganciato al mercato.

La certificazione PEFC:

  • è un sistema di certificazione valido per le foreste all'intero continente Europeo (di qui la sigla che sta per Pan European Forest Certification). Il sistema PEFC certifica che un bosco è gestito in modo sostenibile e dà diritto di apporre uno specifico marchio di gestione forestale sostenibile sul legname che da quel bosco proviene.
  • è il sistema di certificazione della gestione forestale più diffuso in Europa, con oltre 42 milioni di ha di foreste certificate, soprattutto nei paesi quali Austria, Germania, Paesi Scandinavi e dell’Europa orientale, che esercitano netta influenza sul mercato del legname italiano e locale;
  • prevede la certificazione cosiddetta “regionale”, che permette di certificare tutte le proprietà forestali che, oltre a rispettare i requisiti di gestione forestale sostenibile, ricadono in un ambito territoriale omogeneo per forme di programmazione, controllo e gestione tecnica forestale: è il caso della Provincia di Trento, dove l’articolato quadro normativo, la ricchezza della pianificazione e della raccolta dati forestali, la capillare ed omogenea azione tecnica e di controllo degli uffici forestali periferici contribuiscono ad un contesto di gestione forestale decisamente avanzato
Immagine decorativa

Il Comune di Segonzano, con deliberazione giuntale n. 29 di data 22 marzo 2004 ha dato la pre-adesione al progetto pilota di certificazione regionale della gestione forestale sostenibile in Trentino secondo lo schema PEFC ed ha dato mandato al Consorzio dei Comuni Trentini di procedere all'elaborazione dei criteri e degli indicatori individuali di gestione forestale specifici del Comune, necessari per la completa definizione del "Manuale di Gestione Forestale".

I motivi per cui è bene certificarsi PEFC

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam