Ti trovi in:

Home » Comune » Documenti » Modulistica

Menu di navigazione

Comune

Modulistica

di Lunedì, 05 Dicembre 2011 - Ultima modifica: Giovedì, 15 Gennaio 2015

Sezione del sito contenente tutti i moduli dell'Amministrazione Comunale, fatta eccezione per la modulistica utile per l'attività edilizia e attività produttive scaricabile dal sito del Consorzio dei Comuni Trentini www.modulistica.comunitrentini.tn.it (apre il link in una nuova finestra)

Fac simile di domanda di assunzione nel Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Segonzano. Bando di selezione prot. n. 1475 del 11/04/2016

Le domande devono essere presentate entro il mese di novembre.

L’Ufficio Elettorale aggiorna annualmente l’albo delle persone interessate a partecipare alle elezioni quali scrutatori di seggio elettorale.

Le domande devono essere presentate entro il mese di ottobre.

L'Ufficiale elettorale, accertato che i richiedenti sono in possesso dei requisiti e non rientrano nelle categorie escluse dalle funzioni di componente di seggio elettorale, comunica i nominativi alla cancelleria della Corte d’Appello, per l’inserimento nell’albo delle persone idonee all’ufficio di presidente di seggio elettorale.

Le domande devono essere presentate entro il mese di novembre.

L’Ufficio Elettorale aggiorna annualmente l’albo delle persone interessate a partecipare alle elezioni quali scrutatori di seggio elettorale.

Richiesta di rimboso ICI per aree divenute inedificabili a seguito dell'approvazione della variante al Piano Regolatore Generale adottata in via definitiva dal Comune di Segonzano con verbale di deliberazione consiliare n. 30 di data 27 novembre 2015 e approvata dalla Giunta provinciale di Trento con deliberazione  n. 1303 del 03.08.2015.

A' termini dell'articolo 3 del Regolamento alla pulizia dei camini dovrà provvedervi, anche direttamente, il proprietario dell'abitazione o suo delegato che occupa l'abitazione stessa a qualsiasi titolo. Il soggetto che effettua le operazioni di pulizia annota la data di svolgimento delle operazioni di pulizia in apposito registro da conservare presso l'abitazione

Al fine di ottenere l'erogazione del contributo straordinario gli interessati dovranno presentare, al termine della manifestazione, il rendiconto finanziario dell'intervento con allegata copia delle fatture quietanzate o documenti giustificativi a dimostrazione della spesa sostenuta e con indicazione di tutte le entrate accertate, escluso il contributo concesso dal Comune di Segonzano e con indicazione del disavanzo registrato.

Nel Comune può essere dato in concessione solo l'uso di loculi ossario/cinerario ove tumulare cassettine ossario e/o urne cinerarie, sino a capienza, non essendo prevista la possibilità di realizzare tombe di famiglia o tombe monumentali. Le sepolture private disponibili vengono concesse ai richiedenti seguendo rigorosamente l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

E' fatto obbligo di richiedere all'Amministrazione comunale apposita autorizzazione all'allacciamento alla rete idrica comunale sia in caso di nuovo allacciamento sia per le modifiche degli allacciamenti esistenti. La richiesta dovrà essere in bollo utilizzando il presente modulo (art. 12 del Regolamento per il servizio dell'acquedotto)

Coloro che intendono occupare, anche temporaneamente, spazi ed aree pubbliche o destinate ad uso pubblico, oppure aree soggette a servitù di pubblico passaggio, devono inoltrare specifica domanda

La domanda deve essere presentata al Comune almeno dieci giorni prima del previsto utilizzo. La stessa deve essere sottoscritta il presenza del Responsabile dell'Ufficio o inviata via posta, fax (0461/686060) o via mail (segreteria@comune.segonzano.tn.it) congiuntamente a copia fotostatica non autenticata di documento di identità del sottoscrittore

Ai termini dell'art. 2 del Regolamento approvato la domanda deve essere presentata al Comune:

  • almeno trenta giorni prima del previsto utilizzo;
  • nel caso di comprovta urgenza fino a quindici giorni prima del previsto utilizzo

 La stessa deve essere sottoscritta il presenza del Responsabile dell'Ufficio o inviata via posta, fax (0461/686060) o via mail (segreteria@comune.segonzano.tn.it) congiuntamente a copia fotostatica non autenticata di documento di identità del sottoscrittore.

Ai termini dell'art. 4, comma 2, del Regolamento approvato la domanda deve essere presentata al Comune almeno dieci giorni prima del previsto utilizzo. La stessa deve essere sottoscritta il presenza del Responsabile dell'Ufficio o inviata via posta, fax (0461/686060) o via mail (segreteria@comune.segonzano.tn.it) congiuntamente a copia fotostatica non autenticata di documento di identità del sottoscrittore.

Il certificato di destinazione urbanistica (C.D.U.) è un documento che certifica le prescrizioni urbanistiche di una o più aree secondo il Piano Regolatore Generale alla data del rilascio del medesimo. L'unità primaria sulla quale viene rilasciato è la particella catastale sia essa edificiale o fondiaria.

Avvertenze nel caso di richiesta ai fini della presentaizone della dichiaraizone di sucessione. A seguito dell’entrata in vigore dell’art. 15 della L. n. 183/2011 non è più possibile presentare il certificato di destinazione urbanistica agli organi della Pubblica Amministrazione. E' possibile sostituire il certificato medesimo con una dichiarazione sostitutiva.  Di conseguenza, qualora si richieda comunque la formazione di un certificato di destinazione urbanistica, va applicata l’imposta di bollo.

Le manifestazioni a carattere pubblico che offrono occasione di svago e divertimento, legate alla somministrazione di cibi e bevande, possono promuovere e diffondere buone pratiche di riduzione e gestione dei rifiuti, fornendo un valore aggiunto nel sostenere la salvaguardia e il rispetto dell’ambiente; l’obiettivo diviene diffondere maggiore consapevolezza della possibilità, tramite piccole azioni e l’agire in rete, di migliorare la qualità del proprio territorio e del vivere quotidiano.

Per i defunti privi di altra ricordanza (loculo o lapide in terra nel Cimitero di Stedro) è possibile presentare la richiesta di concessione della targa - ricordo da apporre sul "Muro della memoria".

In sostituzione delle lapidi definitivamente rimosse dal muro di cinta durante i lavori di "Sistemazione del Cimitero di Stedro" è possibile presentare la richiesta di concessione della targa - ricordo da apporre sul "Muro della memoria". Non possono essere concesse targhe-ricordo per defunti già rappresentanti nel Cimitero con un loculo ossario-cinerario, con una lapide in terra o con altra iscrizione sul cosiddetto “muro della memoria”.

Cerca
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam