Ti trovi in:

Home » Amministrazione Trasparente » Informazioni ambientali

Menu di navigazione

Amministrazione Trasparente

Informazioni ambientali

di Lunedì, 04 Dicembre 2017
Contenuto dell'obbligo

Informazioni ambientali che le amministrazioni detengono ai fini delle proprie attività istituzionali:

  1. Stato degli elementi dell'ambiente, quali l'aria, l'atmosfera, l'acqua, il suolo, il territorio, i siti naturali, compresi gli igrotopi, le zone costiere e marine, la diversità biologica ed i suoi elementi costitutivi, compresi gli organismi geneticamente modificati, e, inoltre, le interazioni tra questi elementi
  2. Fattori quali le sostanze, l'energia, il rumore, le radiazioni od i rifiuti, anche quelli radioattivi, le emissioni, gli scarichi ed altri rilasci nell'ambiente, che incidono o possono incidere sugli elementi dell'ambiente
  3. Misure, anche amministrative, quali le politiche, le disposizioni legislative, i piani, i programmi, gli accordi ambientali e ogni altro atto, anche di natura amministrativa, nonché le attività che incidono o possono incidere sugli elementi e sui fattori dell'ambiente ed analisi costi-benefici ed altre analisi ed ipotesi economiche usate nell'ambito delle stesse
  4. Misure o attività finalizzate a proteggere i suddetti elementi ed analisi costi-benefici ed altre analisi ed ipotesi economiche usate nell'ambito delle stesse
  5. Relazioni sull'attuazione della legislazione ambientale
  6. Stato della salute e della sicurezza umana, compresa la contaminazione della catena alimentare, le condizioni della vita umana, il paesaggio, i siti e gli edifici d'interesse culturale, per quanto influenzabili dallo stato degli elementi dell'ambiente, attraverso tali elementi, da qualsiasi fattore
  7. Relazione sullo stato dell'ambiente redatta dal Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio
Riferimenti normativi
Art. 40, co. 2, d.lgs. n. 33/2013 e ss.mm.
Applicabilità

Ai sensi dell' art. 1, co.1, della l.r. n. 10/2014 e ss.mm., non trova applicazione l’obbligo di pubblicazione "Informazioni ambientali" di cui alla presente sezione

Il Piano di azione per l'energia sostenibile (PAES) costituisce atto di indirizzo al fine di avviare il territorio verso uno sviluppo sostenibile e perseguire gli obiettivi di risparmio energetico, utilizzo delle fonti rinnovabili e di riduzione delle emissioni nella fase di sviluppo ed implementazione del Piano di CO2 del 20% entro il 2020, coinvolgendo l’intera comunità.

Il "Progetto Riuso Solidale”, si pone come obiettivo quello di disciplinare l’istituzione e la successiva gestione di un’area, denominata “Centro del Riuso Solidale”, all’interno del Centro di Raccolta Materiali sovracomunale dei Comuni di Segonzano e Sover sito nel Comune di Segonzano in località Venticcia p.f. 5684/4 C.C. Segonzano, in cui attivare un servizio tramite il quale mettere a disposizione di altri utenti beni e/o materiali non più necessari all’originario utilizzatore, ma ancora idonei all’uso.

Il progetto è stato approvato con Delibera di Consiglio comunale n. 27 di data 27/11/2017.

Il presente lavoro provvede all’armonizzazione della normativa urbanistica e dei regolamenti comunali con gli obiettivi di tutela della quiete sonora ed è inserito nel percorso di certificazione ambientale EMAS II

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam